UrLa: Urban Lab

La città si racconta attraverso l'animazione dei parchi


Lascia un commento

UrLa: Urban Lab – Approfondimento su TRMh24

Trasmesso questa mattina, 7 Novembre, lo speciale di TRMh24 (Canale 111 Digitale Terrestre) sulle azioni del Progetto UrLa: Angela Manicone (Presidente del CEAS “Feronia”) e Giuseppe Frega (Ufficio Stampa Progetto UrLa: Urban Lab) hanno presentato il Progetto, raccontato gli eventi già svolti, come la Festa degli Aquiloni e quelli ancora in programma.

Ampio spazio è stato dato al Concorso di Cortometraggi “Cinema’s” a cui gli studenti delle Scuole Superiori possono partecipare fino al 25 Novembre e che vedrà la sua conclusione nella serata del 30 Novembre, in cui il lavoro migliore sarà premiato con una videocamera digitale.

Tra le anticipazioni, anche quelle relative all’evento del 22 Novembre, Sport nel Parco, che fornirà utili consigli per adottare uno stile di vita salutare.

La puntata integrale:

Annunci


Lascia un commento

Sport nel Parco della Murgia Materana – la fotogallery

Le immagini di Sport nel Parco della Murgia Materana, il terzo evento del progetto UrLA – Urban Lab. Domenica 2 Novembre, 150 persone hanno vissuto una mattinata all’insegna del benessere e della salute, sperimentando un piacevole connubio tra sport, benessere e scoperta dei luoghi unici, custoditi nell’area del Parco della Murgia.


Lascia un commento

Comunicato Stampa – Sport nel Parco della Murgia Materana

Si comunica che l’evento Sport nel Parco della Murgia Materana, inizialmente previsto per nel pomeriggio di Sabato 22 Novembre, viene anticipato alla mattinata di Domenica 2 Novembre e viene inserito all’interno del calendario di Naturarte Basilicata.

Nel corso della mattinata, i partecipanti all’iniziativa saranno coinvolti in un percorso di scoperta nel Parco della Murgia Materana, in cui lo sport diventa il motore del benessere psicofisico personale. Gli istruttori della ASD “Il Carrubo” forniranno consigli su come affrontare i diversi percorsi di trekking proposti. Le passeggiate saranno intervallate dalla visita di alcune delle più suggestive Chiese Rupestri del Parco e da momenti in cui saranno presentati programmi di esercizio ginnici a corpo libero e stretching, facilmente ripetibili in autonomia.

La presenza di un esperto nutrizionista consentirà ai partecipanti di prendere coscienza del ruolo fondamentale di una corretta alimentazione come punto di partenza del benessere dell’individuo.

La scelta del Parco della Murgia Materana, come cornice dell’evento, non è fortuita: intenzione degli organizzatori è, infatti, far scoprire ai partecipanti che è possibile fare sport e contemporaneamente scoprire e godere del patrimonio della propria terra, facendo della conoscenza il condimento gustoso di un’attività, quella sportiva, associata, nell’immaginario collettivo, alla noia e al sacrificio.

L’esperienza dell’evento avrà un seguito: il Prof. Giovanni Pisicchio, istruttore della ASD “Il Carrubo”, ha infatti annunciato la nascita di una nuova esperienza associativa denominata “Matera Cammina”, che avrà il compito di promuovere e rendere abituali appuntamenti come quello del 2 Novembre.

La partecipazione è aperta a tutta la cittadinanza e l’appuntamento è per Domenica 2 Novembre alle ore 9:30, presso il Centro Visite di Jazzo Gattini.

In caso di condizioni meteorologiche avverse, l’evento sarà rimandato a data da destinarsi, ulteriori informazioni e aggiornamenti saranno diramati tramite il sito del Progetto https://urbanlabmatera.wordpress.com e la relativa pagina Facebook.

pdf-icon2014.10.24 – Comunicato Stampa – Sport nel Parco della Murgia Materana


Lascia un commento

Grande successo di pubblico per i Laboratori della Festa degli Aquiloni 2014

500 Aquiloni per Matera 2019 alla Festa degli Aquiloni 2014 - Foto Ass. Giallo Sassi

500 Aquiloni per Matera 2019 alla Festa degli Aquiloni 2014 – Foto Ass. Giallo Sassi

Grande successo per i Laboratori della 12ª Festa degli Aquiloni, realizzati in collaborazione con il progetto UrLa – Urban Lab. La festa ha registrato un elevato numero di partecipanti, stimato in oltre 3000 unità, che hanno raggiunto l’area di Murgia Timone e il centro visite gestito dal CEAS “M. Tommaselli” grazie all’ottimo servizio della Miccolis SPA, che ha permesso di chiudere al traffico dei veicoli privati tutta l’area del parco, permettendo ai partecipanti di poter godere a pieno di una giornata in armonia con la natura.

Soddisfatta l’organizzatrice dell’evento, Stefania Persia (Associazione “Giallo Sassi” – Matera), secondo cui questi numeri sono la conferma di una crescente consapevolezza da parte della cittadinanza del patrimonio del Parco della Murgia.

Indimenticabile il momento di festa, poco prima di mezzogiorno, quando, alla presenza del Sindaco di Matera On. Salvatore Adduce e del Presidente dell’Ente Parco della Murgia Materana, Prof. Pierfrancesco Pellecchia, si è festeggiata la proclamazione di Matera 2019 Capitale Europea della Cultura, facendo volare 500 aquiloni, che le volontarie dell’Associazione Giallo Sassi hanno decorato con il logo di Matera 2019.

Per tutta la giornata si sono svolti i Laboratori organizzati da oltre 20 tra associazioni e soggetti partner, in parte documentati nella galleria di foto a cura dell’Associazione Giallo Sassi.


Lascia un commento

Le prime del Classico Duni alla scoperta di Matera e del Parco della Murgia

Si è svolto Sabato 11 Ottobre il secondo appuntamento in programma nel calendario del Progetto “UrLa: Urban Lab – La città si racconta attraverso l’animazione dei parchi”.

Nel corso della mattinata, le prime quattro classi del Liceo Classico “E. Duni” di Matera si sono affrontate in un gioco a tappe che ha dato loro una chiave di lettura originale di alcuni dei luoghi più suggestivi della città di Matera (le immagini della galleria sono state gentilmente fornite dalla Prof.ssa Giovanna Quarto del Liceo Duni).

I 100 ragazzi hanno incontrato 4 fantasmi di personaggi della storia locale (un vescovo, un nobile, un frate e una monaca benedettina), e sotto la loro guida vigile hanno superato prove inusuali, riscoprendo il piacere del gioco di squadra, di conoscere la storia della propria città, anche attraverso i giochi degli antenati ormai caduti in disuso.

Segue la classifica completa, con i punti realizzati da ciascuna squadra:

Ord.  Squadra  Punti Note
D2 23 Precede poiché l’intera classe (D1+D2) ha totalizzato un punteggio maggiore
C1 23
B2 19
D1 17
B1 16
A2 15
C2 13  Precede poiché l’intera classe (C1+C2) ha totalizzato un punteggio maggiore
A1 13